Fina Grand Prix: doppietta cinese

A Bolzano Italia sul podio con Barbu e Placidi

Si è alzato il sipario sul 24esimo FINA Diving Grand Prix a Bolzano. Al Lido di viale Trieste, teatro fino a domenica dell'appuntamento di coppa del mondo di tuffi, è andata in scena la prima giornata di gara. Ed è stato subito spettacolo. A dominare, come da pronostico, è stata la Cina, che ha centrato subito una doppietta nel sincro. Dalla piattaforma 10 metri maschile, trasmesso in diretta da Rai Sport con il commento di Stefano Bizzotto e Tania Cagnotto, sono stati Xhiaou Tai e Bowen Huang a dettare legge, mentre dal trampolino 3 metri femminile, Yiwen Chen e Chunting Wu non hanno dato scampo alla concorrenza. Ma il podio si è tinto anche di azzurro, grazie al padrone di casa Vladimir Barbu. Il giovane altoatesino ha colto infatti il bronzo in coppia con Mattia Placidi. Con i cinesi Tai e Huang fuori portata, i due italiani hanno lottato per il secondo posto con i britannici James Hatley e Lucas Thomson, che alla fine sono riusciti a spuntarla: 362.16 contro 356.88 degli azzurri, mentre i cinesi, irraggiungibili, chiudono con un punteggio di 399.27.

In campo femminile, Chen e Wu (289.95) sono partite bene e hanno sempre tenuto il comando. Così le altre coppie si sono dovute contendere il secondo posto, che è finito alle statunitensi Krysta Palmer e Alison Gibson (268.11) con le russe Tatiana Stepanova e Daria Selvanovskaia (248.40) a completare il podio. La prima giornata della manifestazione organizzata dalla Bolzano Nuoto del presidente Ardelio Michielli è stata positiva per i colori azzurri. Nel trampolino 3 metri maschile, Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci hanno conquistato l'accesso alla finale di domani rispettivamente con il primo e secondo punteggio nelle rispettive semifinali. Anche Noemi Batki lotterà per l'oro dalla piattaforma. In semifinale, la 30enne triestina si è piazzata al terzo posto nella semifinale A con 263.30.

A inaugurare il day-2, saranno i preliminari del trampolino da 3 metri femminile e della piattaforma maschile (ore 10), mentre alle 14.30 si disputeranno le semifinali. Alle 18 (diretta Rai Sport) si terranno invece le finali della piattaforma femminile e del trampolino maschile con protagonisti Noemi Batki, Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci.

Risultati semifinali e finali 1^ giornata - venerdì 6 luglio

Trampolino 3 metri maschile - semifinale A
1. Lorenzo Marsaglia (ITA) 404.80
2. Ross Halsam (GBR) 395.40
3. Briadam Herrera (USA) 391.10

Trampolino 3 metri maschile - semifinale B
1. Jianfeng Peng (CHN) 395.25
2. Giovanni Tocci (ITA) 366.70 
3. Chengiming Liu (CHN) 351.70

Piattaforma fem - semifinale A
1. Gemma McArthur (GBR) 297.75
2. Rin Kaneto (JPN) 289.75
3. Noemi Batki (ITA) 263.30

Piattaforma femminile - semifinale B
1. Xiaotong Zhang (CHN) 347.60
2. Jiingjing Jiao (CHN) 307.85
3. Maria Kurjo (GER) 305.90

Piattaforma sincro maschile - Finale
1. Xhiaou Tai-Bowen Huang (CHN) 399.27
2. James Hatley-Lucas Thomson (GBR) 362.16
3. Mattia Placidi-Vladimir Barbu (ITA) 356.88

Trampolino 3 metri sincro femminile - Finale
1. Yiwen Chen-Chunting WU (CHN) 289.95
2. Krysta Palmer-Alison Gibson (USA) 268.11
3. Tatiana Stepanova-Daria Selvanovskaia (RUS) 248.40


ARTICOLI CORRELATI:

Hockey Ghiaccio, il Merano festeggia
Hockey Ghiaccio, il Merano festeggia
"La Piccinini costretta a ritornare"
Francesca Piccinini spiazza tutti e torna
Francesca Piccinini spiazza tutti e torna
PalaMaiata inagibile, partita rinviata
PalaMaiata inagibile, partita rinviata
Azzurre scatenate, Federica Brignone vince la combinata
Azzurre scatenate, Federica Brignone vince la combinata
Discesa Bormio, Dominik Paris trionfa ancora
Discesa Bormio, Dominik Paris trionfa ancora
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon