Doping, chiesti 8 anni di squalifica per Magnini

Accusa grave con tripla violazione del codice Wada.

Richiesta shock da parte della Procura di Nado Italia. Chiesti, nei confronti del nuotatore Magnini, ben otto anni di squalifica. Il motivo? La violazione di tre regole del codice Wada. Magnini è stato deferito per favoreggiamento, consumo e somministrazione di sostanze vietate.

Un'accusa grave, nell'ambito di un'inchiesta già nota e sulla quale lo stesso nuotatore si era già espresso in passato. Oltre a Magnini, deferimento anche per Santucci (richiesta di quattro anni di squalifica). Come riporta La Gazzetta dello Sport, i legali dei due atleti non hanno ancora rilasciato dichiarazioni.

Magnini

ARTICOLI CORRELATI:

Tokyo 2020, Tortu è fiducioso
Tokyo 2020, Tortu è fiducioso
Dorothea Wierer nella storia: terzo oro mondiale
Dorothea Wierer nella storia: terzo oro mondiale
Dallapè: dramma sfiorato e Olimpiadi a rischio
Dallapè: dramma sfiorato e Olimpiadi a rischio
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium