Addio ad Andrea Chiarotti

Muore a 51 anni lo storico capitano della Para Ice Hockey azzurra, team leader all'Olimpiade di Pyeongchang.

Lutto nel mondo paralimpico italiano. A 51 anni è infatti morto nella sua Torre Pellice, in provincia di Torino, Andrea Chiarotti, storico capitano della Nazionale di Para Ice Hockey, vinto da un male incurabile. A renderlo noto è stata la Federazione Sport del Ghiaccio, che "piange un grande uomo e un grande sportivo e si stringe al dolore della sua famiglia".

Chiarotti, che era stato il team leader della spedizione italiana ai recenti Giochi Paralimpici di Pyeongchang, è stato un talento dell'hockey ghiaccio, esordendo con il Valpellice a 16 anni: nel ’90 perse la gamba destra a causa di un incidente in moto e quattro anni più tardi iniziò la carriera da allenatore. È stato capitano della nazionale per 10 anni, vincendo il titolo europeo nel 2010 e classificandosi al secondo posto nel 2016 e ha preso parte a quattro Olimpiadi.    

ARTICOLI CORRELATI:

Dalla scherma stoccata al Coronavirus
Dalla scherma stoccata al Coronavirus
Boxe in lutto: Angelo Rottoli muore a 61 anni
Boxe in lutto: Angelo Rottoli muore a 61 anni
Tamberi:
Tamberi: "Ho pianto, ma è giusto così"
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina