Ad Asiago tocca a Barry Smith

Nuovo coach per la formazione veneta di hockey su ghiaccio.

La Migross Supermercati Asiago Hockey ha comunicato "con estrema soddisfazione" di aver ingaggiato Barry Smith come allenatore della squadra per le prossime due stagioni.
 
Barry Smith, nato il 20 aprile 1961, è originario di Stambaugh in Michigan (USA). Dopo una carriera da giocatore passata tra gli Stati Uniti e l’Inghilterra, inizia ad allenare nella stagione 92/93.
Nelle prime tre stagioni svolge il ruolo di viceallenatore per le Erie Phanters nella ECHL (East Coast Hockey League), nella quarta stagione viene promosso al ruolo di head coach. Nella stagione 96/97 cambia squadra e lega, ricoprendo il doppio ruolo di General Manager ed head coach per i Waterloo Black Hawks nella USHL (United States Hockey League). Dal 1997 al 2000 torna in ECHL, questa volta come assistente allenatore dei Baton Rouge Kingfish. Nell’ultima stagione con i Kingfish, Smith viene chiamato in AHL (American Hockey League) per ricoprire il ruolo di viceallenatore dei Syracuse Crunch. La sua carriera da allenatore prosegue nel 2000/2001 a Kansas City, dove allena i Blades nella IHL (International Hockey League), prima di tornare in AHL per essere il viceallenatore dei Manitoba Moose, farm team dei Vancouver Canucks, nella stagione 2001/2002. A Manitoba si fa notare al punto di essere chiamato dai Canucks in NHL, dove rimarrà per ben cinque stagioni: per le prime tre è il viceallenatore di Marc Crawford, mentre nelle ultime due di Alain Vigneault. In questi anni ha la possibilità di lavorare con professionisti e giocatori del calibro di Luongo, Näslund, i gemelli Sedin e molti altri.

Dal 2008 al 2010 è il capoallenatore dei Kamloos Blazers in WHL (Western Hockey League), uno dei principali campionati giovanili del mondo.
Nel 2010/2011 lavora come video coach per la nazionale statunitense che partecipa ai mondiali di Top Division.
Dalla stagione successiva inizia la sua avventura da allenatore in Europa, svolgendo il ruolo di viceallenatore della nazionale under 20 della Danimarca. Nel 2012 di trasferisce in Olanda, più precisamente a Tilburg, dove allena la squadra della città nel massimo campionato olandese, perdendo la finale del campionato ma vincendo la coppa nazionale. Nella stessa stagione guida la nazionale dei Paesi Bassi nelle qualificazioni olimpiche e nel Mondiale di I Divisione Gruppo B. La sua avventura europea continua l’anno dopo nell’importante campionato svedese, dove ricopre il ruolo di viceallenatore del Modo Hockey, e ad Amiens in Francia per il periodo compreso tra il 2014 e il 2016.

Nella stagione 2016/2017 torna in Canada per allenare i Wolves di Sudbury nella OHL (Ontario Hockey League). Dopo una stagione di stop, torna in Europa la scorsa stagione, ancora una volta in Svezia, questa volta sponda Mora IK, come vice di Mats Lusth.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            

hockey

ARTICOLI CORRELATI:

Zaytsev manda un messaggio a Modena
Zaytsev manda un messaggio a Modena
Ivan Zaytsev lascia l'Italia
Ivan Zaytsev lascia l'Italia
Holyfield apre al match con Tyson a una condizione
Holyfield apre al match con Tyson a una condizione
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena