Percassi ha scelto tra il Papu Gomez e Gasperini

Il presidente dell'Atalanta ha chiuso senza mezzi termini la questione. Per il talentuoso argentino è venuto il momento di cambiare.

31 Dicembre 2020

Il Papu Gomez giocherà altrove nel 2021.

Il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, si schiera riguardo alla vicenda che sta tenendo banco in casa degli orobici da qualche settimana. "L'argomento per me è chiuso. Punto. Gasperini a vita” sottolinea parlando con L'Eco di Bergamo.

Per il Papu Gomez, quindi, sta per scattare l’ora dell’addio ai colori nerazzurri. Quelli della Dea, almeno, perché stuzzica e non poco l’Inter.

Sull’argentino c’è l’interessamento anche di numerosi club stranieri ma pare che il calciatore preferisca restare in Italia, a maggiore ragione se si prospettasse la possibilità di lottare per lo scudetto.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesCalciomercato Inter, si chiude un'altra porta
Calciomercato Inter, si chiude un'altra porta
©Getty ImagesGiorgio Chiellini entra nella squadra di Sky Sport
Giorgio Chiellini entra nella squadra di Sky Sport
©Getty ImagesIl Paris Saint Germain manda un chiaro messaggio a Mauro Icardi
Il Paris Saint Germain manda un chiaro messaggio a Mauro Icardi
©Getty ImagesDepay, la Juventus rischia di essere beffata da Conte
Depay, la Juventus rischia di essere beffata da Conte
©Getty ImagesSerie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
Serie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
©Getty ImagesAnche il Parma su un esubero del Monza
Anche il Parma su un esubero del Monza
 
Alisha Lehmann, la svizzera da sballo: le foto
ll Real Madrid va in gol con Sanna Marin: le foto
Tanti auguri a Javier Zanetti! Le foto di una carriera inimitabile
Fascino dal Canada agli USA: le foto di Sydney Leroux sono da sballo
Pippo Inzaghi compie 49 anni: rivivi i suoi trionfi più belli. Le foto
Toni Duggan è una bomba! Le foto della calciatrice sono clamorose
Juventus-Atletico Madrid 0-4, le pagelle
Cristiano Ronaldo esce dal castigo ma non basta: le foto