Donnarumma, show e scuse: Salernitana umiliata

L'ex attaccante dei granata trascina il Brescia: 3-1 all'Arechi con tripletta senza esultanza.

Si allarga la crisi della Salernitana, travolta in casa dal Brescia nel posticipo della 15a giornata di Serie B. All’”Arechi” va in scena lo show di Alfredo Donnarumma, ex al veleno, ma solo sul piano realizzativo, nei confronti della squadra per la quale ha segnato 21 volte tra il 2015 e il 2017, affermandosi per la prima volta tra i cadetti.

L’attaccante, trascinatore nell’Empoli dei record della scorsa stagione, ma rimasto in B per inseguire un’altra promozione, ha infierito sui mali dei granata, al secondo ko consecutivo dopo il tris rimediato a Cittadella. Gap imbarazzante tra le due squadre: Salernitana mai in partita e colpita due volte in nove minuti su altrettanti errori della propria difesa.

Al 33’ lo 0-3 su pasticcio tra Micai e Casasola: Donnarumma insacca senza mai esultare e anzi scusandosi all’intervallo con i propri ex tifosi, che lo applaudiranno a lungo anche al momento della sostituzione decisa da Corini (allontanato nel primo tempo) nel finale di partita. Il Brescia domina anche nella ripresa e spreca tanto, poi al 90’ Di Tacchio segna il punto della bandiera per gli ospiti. La Salernitana resta a 20 punti, il Brescia aggancia il Cittadella al quarto posto a quota 24.
 

Arechi

ARTICOLI CORRELATI:

Verona, Juric:
Verona, Juric: "Non siamo appagati"
Simy avvicina il Crotone alla A
Simy avvicina il Crotone alla A
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa