Conte non bada alle voci

9 Giugno 2016

Prima conferenza francese per Antonio Conte che dal ritiro di Montpellier carica gli Azzurri: "Testa bassa e pedalare". 
 
"Siamo passati a temperature più alte rispetto a Coverciano, da noi era più fresco e si lavorava meglio. Oggi abbiamo affrontato 26-27 gradi, bisogna acclimatarsi in fretta".
 
"Quello che arriva dall'esterno ci deve riguardare davvero poco. Siamo concentrati, pensiamo a lavorare, a migliorare sui nostri principi, sulle nostre idee. Non ci curiamo di ciò che viene dall'esterno. Possono arrivare elementi positivi o negativi, ma noi dobbiamo essere concentrati, essere onesti con noi stessi e cercare di ottenere il massimo. Testa bassa e pedalare, noncuranti di chi c'è attorno, ma dobbiamo acchiappare chi c'è davanti".
 
Capitolo formazione: "Non c'è nulla da chiarire, bisogna capire chi sta meglio. È il mio occhio che vede chi sta meglio. I 23 li ho scelti io, ho fiducia, ci saranno tre partite, giocheranno tutti".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Fiorentina, Beppe Iachini non dimentica
Fiorentina, Beppe Iachini non dimentica
©Simone Inzaghi tra delusione e irritazione
Simone Inzaghi tra delusione e irritazione
©La Fiorentina affonda la Lazio con un Vlahovic da record
La Fiorentina affonda la Lazio con un Vlahovic da record
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini