Clamorosa aggressione a Bastia, sospeso il match

I tifosi della squadra di casa invadono il campo e attaccano i giocatori del Lione

17 Aprile 2017

La domenica di Pasqua a Bastia si trasforma in un incubo. La partita allo stadio Armand Cesari tra la squadra corsa e il Lione è stata sospesa e poi definitivamente interrotta per alcuni episodi di violenza scoppiati già durante la fase di riscaldamento, quando i giocatori ospiti sono stati aggrediti in campo da un gruppo di sostenitori della squadra di casa.

Una follia: un primo tifoso del Bastia è entrato sul terreno di gioco nel tentativo di colpire Depay, un altro ci ha provato con Mathieu Gorgelin, portiere di riserva del Lione. Infine è scoppiata una enorme rissa che ha coinvolto tutti.

Il match, iniziato con 50' di ritardo, dopo che la situazione era in parte rientrata, è stato nuovamente fermato a causa di un diverbio fra il portiere del Lione, Lopes, e una persona presente in campo dietro la porta dell'estremo difensore del Bastia.

"Bisogna fermarsi - ha detto l'allenatore del Lione Bruno Genesio al presidente Jean-Michel Aulas - Non stiamo andando in guerra!".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMassimo Mauro attacca Cristiano Ronaldo
Massimo Mauro attacca Cristiano Ronaldo
©Getty ImagesIvano Bordon, i 70 anni di un mito
Ivano Bordon, i 70 anni di un mito
©Getty ImagesOlimpia Milano, il programma dei playoff
Olimpia Milano, il programma dei playoff
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto