Atalanta in scioltezza: ora il Copenaghen

La squadra di Gasperini batte 2-0 l'Hapoel Haifa, già piegato 4-1 all'andata: i danesi ultimo ostacolo verso la fase a gironi.

Quarta partita e terza vittoria per l’Atalanta nell’estate di preliminari di Europa League. Dopo il pareggio in rimonta subito contro il Sarajevo nell’andata del secondo turno, la squadra di Gasperini non ha più sbagliato un colpo. Otto gol ai bosniaci al ritorno e sei in due partite al Maccabi Haifa, travolto 4-1 a domicilio e sconfitto 2-0 a Reggio Emilia.

Tutto facile per i neroblu, in campo con tanti rincalzi in vista del debutto in campionato lunedì sera in casa contro l’Atalanta. Ritmi bassi ed equilibrio nel primo tempo, mentre nella ripresa la Dea aumenta i ritmi, non accontentandosi del pareggio in pieno ‘Gasperini style’: così dopo i tentativi a ripetizione di Gomez e Zapata i gol arrivano nel finale, con lo stesso colombiano al 70’, di testa su cross di Castagne e con Cornelius allo scadere, su invito di Pasalic.

Ora tra l’Atalanta e la fase a gironi c’è un ultimo ostacolo, l’ostico Copenaghen: andata a Reggio giovedì 23, ritorno in Danimarca il 30.

Atalanta

ARTICOLI CORRELATI:

Simy avvicina il Crotone alla A
Simy avvicina il Crotone alla A
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Giacomelli può lasciare Vicenza
Giacomelli può lasciare Vicenza
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa