Nicola Brienza sa cosa lo attende a Brindisi

Il coach dell'Aquila Basket Trento, alla vigilia della sfida in terra pugliese, elogia i suoi avversari.

2 Gennaio 2021

Il capo allenatore di Trento elogia l'avversario di domenica e si dice consapevole delle differenze fra le due squadre.

L'Aqulia Basket Trento si prepara alla prima partita dell'anno solare 2021, la difficile trasferta di Brindisi. Coach Nicola Brienza non si fa illusioni, e benché l'avversario di domenica non abbia concluso nel migliore dei modi il 2020 è consapevole delle differenze tra la sua squadra e quella di Frank Vitucci.

"Brindisi senza ombra di dubbio è la squadra rivelazione del girone di andata, in cui ha ottenuto eccellenti risultati – ha detto Brienza in sede di presentazione della sfida -. Siamo consci delle difficoltà che si incontrano quando si affronta una squadra così, a maggior ragione sfidandoli dopo un paio di sconfitte che sicuramente li avranno resi ancora più determinati e vogliosi di tornare al successo".

"Il nucleo di stranieri della Happy Casa è di altissimo livello, e per caratteristiche tecniche e mentali si completa alla perfezione con il gruppo italiano – ha aggiunto il tecnico di Trento -: tante grandi individualità che però sono inserite in un sistema di squadra molto efficace. Per noi saranno decisivi l'approccio mentale e il lavoro difensivo di squadra: sarà fondamentale leggere bene la partita, giocare il nostro basket con qualità, rotazioni e identità".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©L'ira di Cesare Pancotto dopo la batosta
L'ira di Cesare Pancotto dopo la batosta
©Ettore Messina gioisce e applaude Treviso
Ettore Messina gioisce e applaude Treviso
©Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle