Manuel Bortuzzo rimarrà paralizzato

Hanno parlato i medici che hanno in cura lo sfortunato nuotatore.

La  vita di Manuel Bortuzzo è purtroppo rovinata per sempre. La giovane promessa del nuoto azzurro resterà infatti paralizzata dopo essere rimasta vittima di una misteriosa sparatoria a Roma, in piazza Eschilo, zona Casalpalocco, nella notte tra il 2 e il 3 febbraio. Le condizioni di Bortuzzo erano apparse subito gravissime. 

Il ragazzo era stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale  Grassi di Ostia, e poi trasferito al San Camillo di Roma, dove è stato sottoposto a un intervento d'urgenza per bloccare l'emorragia interna toracica provocata dal proiettile, ma l’ultimo bollettino diramato dai medici non ha lasciato speranze: “Nonostante la decompressione del midollo danneggiato dal proiettile, il paziente non sarà in grado di muovere le gambe”.

bortuzzo

ARTICOLI CORRELATI:

Magnini, incubo finito: cancellata la squalifica
Magnini, incubo finito: cancellata la squalifica
Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium