Bolzano si dà alla scherma

Il treno verso i campionati italiani assoluti 2016 passa da Bolzano.

La porta delle Dolomiti sarà per tre giorni la capitale della scherma italiana da venerdì 26 a domenica 28 febbraio, ospitando la seconda prova Open di qualificazione per i campionati italiani in programma a Roma in giugno.

A salire sulle 22 pedane del palasport altoatesino vi sono la fiorettista Arianna Errigo, medaglia d’oro a squadre e argento nell’individuale alle olimpiadi di Londra; per la spada la squadra al completo che parteciperà alle Olimpiadi di Rio tra cui Matteo Tagliariol, lo spadista campione olimpico a Pechino 2008 e l’iridato 2011 Paolo Pizzo; per la sciabola l’argento olimpico di Londra 2012 Diego Occhiuzzi, in corsa per il pass verso Rio 2016 e il giovane Luca Curtaroli. E ancora gli olimpionici di Londra 2012 Andrea Baldini, Valerio Aspromonte, Giorgio Avola, Ilaria Salvatori oltre alle promesse dalla scherma italiana: i fiorettisti Edoardo Luperi e Francesco Ingargiola, le fiorettiste Martina Batini ed Alice Volpi, gli spadisti Marco Fichera ed Andrea Santarelli e gli sciabolatori Enrico Berrè e Gigi Samele, pronti ad essere protagonisti assoluti sia sulle pedane bolzanine che sullo scenario mondiale nel prossimo quadriennio olimpico che condurrà la scherma internazionale ai Giochi di Tokyo 2020.

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
La Coppa Italia va alla Lube
La Coppa Italia va alla Lube
Tyson Fury conquista la cintura Wbc
Tyson Fury conquista la cintura Wbc
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium