Vincenzo Nibali: nuovo grido di allarme

"Nel resto dell'Europa è molto meno pericoloso andare in bici rispetto all'Italia" osserva con amarezza.

18 Gennaio 2021

Grande amarezza nelle parole del campione siciliano.

Vincenzo Nibali è in ritiro della Trek-Segafredo a Denia, in Spagna: è rimasto molto colpito dall'incidente che sabato pomeriggio ha coinvolto vicino a Gardaland Wilco Kelderman e altri suoi sei compagni della Bora-Hansgrohe. "E brutto dirlo, e non vorrei passare per esterofilo, ma nel resto dell'Europa è molto meno pericoloso andare in bici rispetto all'Italia. Purtroppo è così" ha detto alla Gazzetta dello Sport.

"Tante volte capita che gli automobilisti ti suonino, ti mandino a quel paese, ti stringano e via dicendo. Anche se ti capita di essere in coppia e procedere a una velocità abbastanza sostenuta. Uno che va in bici, per l'auto troppo spesso è un impiccio, un intralcio trovarselo davanti" ha aggiunto il campione siciliano.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDavide Ballerini dà spettacolo in Belgio:
Davide Ballerini dà spettacolo in Belgio: "E' un sogno"
©Getty ImagesUAE Tour, primo trionfo per Pogacar
UAE Tour, primo trionfo per Pogacar
©Getty ImagesBennett brucia Viviani e ringrazia Morkov
Bennett brucia Viviani e ringrazia Morkov
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle