La Salernitana scappa, il Venezia resta aggrappato alla B

Il 2-1 dell'Arechi nell'andata del playout mantiene apertissimi i giochi salvezza.

L'andata del playout della discordia tra Salernitana e Venezia viene vinto dai granata per 2-1. Ma il regolamento della serie B (che non premia il gol in trasferta, ma il piazzamento in campionato) permette alla squadra di Serse Cosmi di guardare alla sfida di ritorno con un discreto livello di ottimismo.

E dire che allo stadio Arechi tutto si era messo bene per i padroni di casa: al 14' è infatti arrivato il vantaggio per la Salernitana, firmato da una grande incornata di Djuric. Con i lagunari tramortiti dal gol subito, arriva ben presto il raddoppio: lo segna al 25' Jallow, sfruttando una sponda dello stesso Djuric.

Nella ripresa è fiera delle occasioni da gol per il Venezia, che fa di tutto per dimezzare il divario: gli ospiti ci provano inizialmente dalla distanza (in particolare con Zampano e Pinato), per poi avvicinarsi sempre più alla porta di Micai. E alla fine il gol arriva: lo segna di testa Zigoni al 92', sfruttando un traversone di Coppolaro. Un gol che nella corsa alla salvezza potrebbe pesare tantissimo.

salernitana

ARTICOLI CORRELATI:

Il biografo di Ronaldo:
Il biografo di Ronaldo: "La Juve vuole liberarsi di lui"
Rimonta Frosinone, Nesta in finale playoff
Rimonta Frosinone, Nesta in finale playoff
Prandelli:
Prandelli: "Pirlo è nato per allenare"
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa