Fiorentina, Prandelli svela il problema di Ribery

"Siamo tutti con lui", dichiara l'allenatore viola.

12 Dicembre 2020

Cesare Prandelli sfida l'Atalanta, prossima rivale della sua Fiorentina.

"Affrontiamo una delle squadre più forti d'Italia. Non dobbiamo essere la vittima sacrificale, non siamo battuti prima di partire. Le grandi squadre non sono perfette, noi dobbiamo essere bravi nel mettere in difficoltà una grande squadra".

"Tutta la squadra avrebbe bisogno di sentire il calore del pubblico. Forse Ribery soffre più di tutti la mancanza del pubblico, è stimolato dal fare qualcosa in più. Siamo tutti con lui. La sua disponibilità è totale, noi dobbiamo recuperare alcuni giocatori sotto l'aspetto fisico, l'importante è che chi va in campo possa dare il 100%".

Capitolo società: "Ho trovato in Joe Barone, che è da solo un anno a Firenze, una figura che ha capito bene cosa sono queste dinamiche: secondo me sta diventando un grande dirigente in poco tempo, ha dimostrato di essere pronto e capace. Il presidente ha una cultura diversa dalla nostra e dobbiamo rispettarlo, la critica tecnica l'accetta: non accetta le bugie e le falsità. Lui capirebbe la nostra mentalità se si dicesse sempre la verità".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAnche Zinedine Zidane finisce nella bufera
Anche Zinedine Zidane finisce nella bufera
©Getty ImagesInsigne, la Juve e un incredibile record negativo
Insigne, la Juve e un incredibile record negativo
©Getty ImagesSupercoppa alla Juventus, Ronaldo decisivo
Supercoppa alla Juventus, Ronaldo decisivo
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3