Di Francesco: “Ecco cosa dirò a Nainggolan”

Il mister del Cagliari parla della gara contro l'Inter e del mercato di gennaio

Il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco ha parlato alla vigilia del match di campionato contro l'Inter: "Noi dobbiamo pensare innanzitutto alla nostra crescita, sapendo che davanti abbiamo una squadra forte che ha voglia di rifarsi. Attenzione però: anche noi abbiamo la stessa voglia, vogliamo prenderci quei punti lasciati per strada e fare una gran partita. La cosa fondamentale che dà vantaggio è dare identità alla mia squadra, dare forza a quello che stiamo facendo. Dobbiamo ragionare di squadra, rimanendo compatti al di là di chi scenderà in campo le sensazioni sono positive perché danno tutti tanto in allenamento".

Gli infortunati: "Oggi Klavan si è allenato per la prima volta con la squadra dopo l’infortunio. Simeone ha ripreso in maniera completa a partire da giovedì e sta bene, mi ha fatto una buona impressione a livello di condizione. Tra i giocatori che hanno contratto il Covid lui è sicuramente il più pronto per far parte della gara. Oggi ho rivisto in allenamento anche Nahitan Nandez che convocherò, mentre Pereiro e Godin sono ancora indisponibili".

Su Nainggolan: "Lo ritrovo sempre con grande piacere al di là di quello che sarà il suo futuro, e gli dirò arrivederci".

Sul mercato di gennaio: "Si faranno sicuramente delle valutazioni anche per il mercato di gennaio, sia in entrata che in uscita. Devono essere fatte o per migliorare o per cercare di snellire questa rosa".

Articoli correlati