35 anni fa Juventus-Argentinos, Gianfranco Accio: "Ero a Tokyo"

L'unico radiocronista italiano presente si racconta, in esclusiva, a Sportal.it: "Diretta da un telefono".

7 Dicembre 2020

L'8 dicembre 1985, al National Stadium di Tokyo, la Juventus ha vinto la Coppa Intercontinentale, battendo, in finale (ai rigori), l'Argentinos Juniors. L'unico radiocronista italiano presente a Tokyo è stato Gianfranco Accio. Per 20 anni al seguito della Vecchia Signora (dal 1980 al 2000), svela, in esclusiva a Sportal.it, alcune aneddoti legati a quella famosa finale.

Cosa ricorda del viaggio per Tokyo?
"E' stato infinito. Tutta la stampa viaggiava con la Juventus. Siamo partiti da Torino, poi abbiamo fatto scalo a Parigi. Poi in Alaska e, infine, siamo arrivati a Tokyo. Ricordo che eravamo tutti stravolti. Ho provato ad intervistare Platini appena arrivato ma mi ha detto che era stanco morto e voleva solo riposare. Per fortuna siamo rimasti a Tokyo per otto giorni".

Chi era il più teso in vista della finale?
"Non parlerei di tensione. Posso dirle che Manfredonia ha trascorso tutto il tempo in aereo leggendo libri".

Lei è stato l'unico radiocronista italiano allo stadio...
"Sì, la RAI aveva un contenzioso con Canale 5 e, quindi, non mandò nessuno. Ho fatto la diretta da un telefono. Si è giocato a Tokyo alle 12.00 ora locale, In Italia erano le quattro del mattino".

Atmosfera allo stadio?
"Tutti tifavano per la Juventus. C'erano quelle trombette di sottofondo che non dimenticherò mai, come non dimenticherò mai il gol annullato, non si sa perchè, a Platini".

E del viaggio di ritorno cosa può raccontarci?
"C'era grande festa. Il più spiritoso era sicuramente Cabrini. La coppa ha viaggiato tra Boniperti e Trapattoni. Brio, grande com'era, occupava due posti. E' stato molto bello".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesSerie B, prima giornata: multe e squalificati
Serie B, prima giornata: multe e squalificati
©Getty ImagesJuve, infortunio Di Maria: l'aggiornamento di Max Allegri
Juve, infortunio Di Maria: l'aggiornamento di Max Allegri
©Getty ImagesLa Juve travolge il Sassuolo: Di Maria dà spettacolo ma poi si fa male
La Juve travolge il Sassuolo: Di Maria dà spettacolo ma poi si fa male
©Getty ImagesIl Napoli parte in quinta: sbancata Verona
Il Napoli parte in quinta: sbancata Verona
©Getty ImagesJuventus-Sassuolo, Allegri conta gli assenti ma presenta Di Maria
Juventus-Sassuolo, Allegri conta gli assenti ma presenta Di Maria
©Getty ImagesIn B il fattore campo salta quattro volte in sei gare
In B il fattore campo salta quattro volte in sei gare
 
Darwin Nunez, esordio shock: testata all'avversario e rosso. Le immagini
Diletta Leotta, più bella che mai nel giorno del suo compleanno. Le foto
Le pagelle di Juventus-Sassuolo 3-0
Napoli: Osimhen si scatena, le foto dell'esultanza polemica a Verona
Le pagelle di Hellas Verona-Napoli 2-5
Jordyn Huitema strega con gli occhi: le foto dell'angelica calciatrice
Le pagelle di Salernitana-Roma 0-1
Ionut Radu colpisce ancora: la papera è clamorosa. Le foto