Virtus Roma, Toti: “Non si poteva andare avanti”

L'ormai ex presidente spiega la sofferta decisione di mollare: "Dovevo fermarmi prima".

11 Dicembre 2020

La decisione di Toti di non investire più nella Virtus Roma sta facendo discutere molto. Il basket perde una piazza importante. L'ormai ex presidente della Virtus Roma Toti è tornato sulla sofferta decisione, spiegando i motivi che l'hanno portato, di fatto, a mollare.

"Le responsabilità sono mie, non sono abituato a scaricarle sugli altri. Non cerco scuse. Un errore che ho fatto è stato quello di non fermarmi prima. Non si poteva andare avanti", le parole dello stesso Toti al Corriere dello Sport.

Toti ha anche rivelato di aver “seguito” due possibili piste per la cessione del club ma di aver sbagliato la valutazione e, quindi, di essere rimasto da solo. Sulla possibile multa che sarà costretto a pagare, Toti spiega: "Ora non lo so. Bisognerebbe però pensare al momento economico che sta vivendo il Paese". La Virtus Roma non esiste più. Il campionato si ritrova a 15 squadre, esattamente come lo scorso anno.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFrank Vitucci pronto per il derby personale
Frank Vitucci pronto per il derby personale
©Getty ImagesBasket, serie A: così in tv a cavallo tra gennaio e febbraio
Basket, serie A: così in tv a cavallo tra gennaio e febbraio
©Getty ImagesCesare Pancotto pronto a ribellarsi
Cesare Pancotto pronto a ribellarsi
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto