Basket in lutto per Harthorne Wingo

Vinse il titolo Nba con i Knicks, poi giocò a Cantù e Mestre.

A Cantù vinse due Coppe delle Coppe, brillò anche a Mestre.

E’ morto a 73 anni il fuoriclasse che fece grande Mestre tra il 1978 e il 1980 diventando l’idolo dei tifosi: Harthorne Wingo. In Italia giocò anche a Cantù, vincendo due Coppe delle Coppe nelle stagioni 1976-77 e 1977-78. In precedenza aveva conquistato un titolo Nba con i New York Knicks.

“Due anni entrati nella storia e nei cuori di ogni tifoso del Basket Mestre, targato Superga in quel magico biennio: sono quelli passati da Harthorne Wingo con la nostra casacca sui parquet di tutta Italia, due anni che hanno contribuito all’epica della pallacanestro mestrina grazie al fondamentale e spettacolare contributo del centro statunitense.

Ecco perché oggi, alla notizia della scomparsa di “Wingo”, il cuore di ogni tifoso del Basket Mestre è pieno di tristezza e dolore, perché con lui se ne va un grande giocatore e un uomo che ha dato tanto e tanto ricevuto dalla sua avventura con la maglia Superga numero 11.
È con quella maglia che molti di noi lo immaginano anche oggi, in un giorno triste per ogni appassionato di pallacanestro.
Riposa in pace, Wingo” si legge nella nota della società mestrina.

©Pubblico dominio

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMessina:
Messina: "In bocca al lupo a Trento"
©Obiettivo PiantaDalmonte mette la faccia dopo la batosta
Dalmonte mette la faccia dopo la batosta
©Dinamo SassariVince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
Vince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle