Edmundo: "Fiorentina, perdonami"

"Mi pento di tutto ciò che ho fatto e di essermene andato troppo presto dall'Italia, ma fu una decisione del momento".

A distanza di 15 anni, Edmundo ha chiesto scusa ai tifosi della Fiorentina per quella fuga al Carnevale di Rio che, unita al contemporaneo infortunio di Batistuta, impedì alla Fiorentina di giocarsi fino all'ultimo uno scudetto per cui sembrava la favorita.
 
"Era una squadra molto forte, piena di campioni. C'era Heinrich, laterale della Germania; Rui Costa, il più forte del Portogallo; lo spagnolo Amor e Batistuta dell'Argentina. Un peccato non aver vinto il campionato. Trapattoni racconta di avermi rincorso all'aeroporto, scongiurandomi di non partire? In realtà non mi ricordo, penso che non sia vero... "Mi pento di tutto ciò che ho fatto e di essermene andato troppo presto dall'Italia, ma fu una decisione del momento. I brasiliani sono differenti dagli europei: vogliono giocare a prescindere dallo stipendio. E il mio arrivo in Italia non fu così piacevole".
 
!Malesani mi mise in panchina. E per me fu una mancanza di rispetto. Non ho nulla contro il resto della squadra, ma io ero venuto per giocare. Il comportamento di Malesani mi demoralizzò. E fu uno dei motivi per cui accettai la proposta del Vasco per tornare in Brasile. Era solo una questione di tempo", ha aggiunto al "Messaggero".

ARTICOLI CORRELATI:

Parma, esplode il caso Karamoh
Parma, esplode il caso Karamoh
Milan, confronto Giampaolo-Paquetà in allenamento
Milan, confronto Giampaolo-Paquetà in allenamento
Enrico Boni ha tre rimpianti sul mercato
Enrico Boni ha tre rimpianti sul mercato
De Paul, lo schiaffo gli costa una maxi squalifica
De Paul, lo schiaffo gli costa una maxi squalifica
Cori contro Lukaku e Kessie: no sanzioni a Cagliari e Verona
Cori contro Lukaku e Kessie: no sanzioni a Cagliari e Verona
Kessie, l'agente:
Kessie, l'agente: "Comunicato Verona vergognoso"
Del Piero avvisa la Juve:
Del Piero avvisa la Juve: "Non puoi perdere Dybala"
Inter, Moratti applaude Sensi:
Inter, Moratti applaude Sensi: "Ecco chi mi ricorda"
Marchisio stregato da Falco
Marchisio stregato da Falco
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina