Di Francesco: "Io non scappo"

"Sento il dovere di dare ancora qualcosa a questa squadra che sento molto vicina".

Di Francesco

Niente dimissioni per Eusebio Di Francesco, che invece rilancia in vista della partita della Roma contro il Genoa: "Io sono abituato a non scappare, mi aspetto grande sostegno dai tifosi. Al di là di essere l'allenatore della Roma, sono DiFra, e sento il dovere di dare ancora qualcosa a questa squadra che sento molto vicina".

"I ragazzi hanno voglia di rivalsa dopo le ultime partite. Bisogna ritrovare lo spirito di squadra. Perotti non è in condizioni ottimali, ma da lui mi aspetto risposte importanti. De Rossi sarà sicuramente convocato, ha il desiderio di stare con la squadra. Il Genoa ha avuto un’ottima reazione domenica scorsa con un uomo in meno. Piatek è un uomo d'area di rigore e Kouamè è un giovane interessantissimo; dobbiamo fare attenzione a loro due".


ARTICOLI CORRELATI:

De Ligt a un passo dalla Juventus: con la clausola
De Ligt a un passo dalla Juventus: con la clausola
Psg-Milinkovic, Tare sbotta e nega tutto
Psg-Milinkovic, Tare sbotta e nega tutto
Lecce, il difensore può arrivare da una grande
Lecce, il difensore può arrivare da una grande
Delusione Milan, Torreira dice no
Delusione Milan, Torreira dice no
Colpo Napoli, tutto fatto per Manolas
Colpo Napoli, tutto fatto per Manolas
Borja Valero non cambia maglia
Borja Valero non cambia maglia
Parma, si complica la corsa a Kragl
Parma, si complica la corsa a Kragl
Torino, Gustafson torna per ripartire
Torino, Gustafson torna per ripartire
Biglia-Fiorentina, parla l'agente
Biglia-Fiorentina, parla l'agente
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia