Roma, altra figuraccia: Di Francesco trema

I giallorossi già qualificati e già certi del secondo posto scendono in campo pieni di rincalzi e vengono sconfitti 2-1 dal Viktoria Plzen.

Viktoria Plzen-Roma

Neppure il ritiro scuote la Roma, che dopo l’incredibile rimonta subita a Cagliari perde 2-1 sul campo del Viktoria Plzen nell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League.

Sconfitta indolore sul piano pratico per i giallorossi, già sicuri del secondo posto nel girone vinto dal Real Madrid (clamorosamente battuto 2-0 in casa dal Cska Mosca, comunque quarto), ma che potrebbe avere conseguenze pericolose per Eusebio Di Francesco, che proprio non aveva bisogno di un altro ko dopo una prima parte di stagione piena di alti e bassi e che aveva portato la società a ordinare il ritiro prima di questa partita.

Troppo spinto il turnover applicato dal tecnico abruzzese che, già privo di De Rossi, Dzeko e Lorenzo Pellegrini, ha concesso spazio a giocatori impiegati poco o mai in stagione come Mirante, Marcano e Pastore. Squadra scollata, lenta e con poche idee, così ai cechi è bastato accelerare per sfruttare le superiori motivazioni.

La gara si è accesa nel secondo tempo: Viktoria avanti al 17’ con Kovarik, pareggia Under al 21’ su servizio di Nzonzi, mentre il gol partita è di Chory al 27’. In entrambe le azioni colpevole un distratto Santon. La Roma ha chiuso in dieci per il doppio giallo a Luca Pellegrini, che era entrato all’80’.

ARTICOLI CORRELATI:

Champions, Messi incorona la Juventus
Champions, Messi incorona la Juventus
Klopp:
Klopp: "Juve favorita numero uno"
Champions: ecco quando giocano Roma e Juve
Champions: ecco quando giocano Roma e Juve
Totti:
Totti: "Fortunati, ma attenti al Porto"
Sorteggio brutto per la Juve, buono per la Roma
Sorteggio brutto per la Juve, buono per la Roma
Dybala:
Dybala: "Potevamo far meglio"
Juve e Roma: ecco le possibili avversarie
Juve e Roma: ecco le possibili avversarie
Real Madrid, umiliazione indolore
Real Madrid, umiliazione indolore
La Juventus cade in piedi: primo posto salvo
La Juventus cade in piedi: primo posto salvo
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi