Del Fabro: "Alla Juventus grazie a Gattuso"

"Saró sempre riconoscente a lui e a Pisa" sottolinea il difensore acquistato dalla Juventus.

L’esordio in A contro la Juventus a 17 anni, poi una lunga serie di prestiti dal Cagliari, fino a meritarsi la chiamata proprio dei bianconeri.

Dario Del Fabro è stato acquistato la scorsa estate dai campioni d’Italia, che lo hanno osservato a lungo durante l’ultimo campionato a Pisa.

Ceduto in prestito al Novara, il centrale classe '95 ha raccontato le proprie emozioni a Tuttojuve.com.

"La trattativa con la Juventus è stata una vera e propria sorpresa. È successo tutto in fretta, appena ho saputo della possibilità di venire a Torino non stavo nella pelle e non vedevo l’ora che si chiudesse l’operazione. Una volta firmato il contratto ero molto emozionato per la grande storia e il prestigio del club. Ma bisogna tenere i piedi per terra e lavorare tanto. Questo è solo un punto di partenza, ora devo pensare solo a crescere e migliorare".

Una stagione a Novara potrebbe anche bastare per il grande salto? "Ho scelto di andare in prestito a Novara perché è una società molto ben organizzata è strutturata, il mister Corini mi ha voluto fortemente. Mi sto integrando nei meccanismi di una squadra già ben avviata nel corso degli anni. C’è molta concorrenza e questo è molto stimolante per noi giocatori”.

Del Fabro non dimentica il passaggio da Pisa, dove Gattuso gli ha subito consegnato una maglia da titolare: "Il mister Gattuso mi ha dato tantissimo, è riuscito a farmi migliorare in molti aspetti, soprattutto quello mentale. Gli devo tanto, se non fosse stato per i suoi insegnamenti non avrei mai firmato per la Juventus. Sarò sempre riconoscente a lui e a Pisa: è stata una esperienza molto significativa".

ARTICOLI CORRELATI:

Di Francesco:
Di Francesco: "Io non scappo"
Icardi, rinnovo a un passo: lo rivela Wanda Nara
Icardi, rinnovo a un passo: lo rivela Wanda Nara
Faggiano ha le idee chiare per gennaio
Faggiano ha le idee chiare per gennaio
Veretout, l'agente avverte la Fiorentina
Veretout, l'agente avverte la Fiorentina
Manchester United, De Gea resta
Manchester United, De Gea resta
Milan e Inter sulle tracce di Conte
Milan e Inter sulle tracce di Conte
Milan, spunta il nome di Muriel
Milan, spunta il nome di Muriel
Real Madrid, Isco ai saluti
Real Madrid, Isco ai saluti
Gerson in Brasile, la Fiorentina risponde
Gerson in Brasile, la Fiorentina risponde
 
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk