La Juventus cade in piedi: primo posto salvo

I bianconeri pensano al campionato e cedono 2-1 contro lo Young Boys, ma il Manchester United fa altrettanto contro il Valencia.

Terzo inciampo stagionale, secondo in Champions, per la Juventus, che cade a sorpresa per 2-1 in casa dello Young Boys nella giornata conclusiva della fase a gironi. Sconfitta che però non fa male, perché in contemporanea il Manchester United, concorrente per il primo posto, perde con lo stesso risultato a Valencia.

Non cambia nulla quindi nel raggruppamento e lunedì al sorteggio i bianconeri si presenteranno da primi, con qualche pericolo in meno in ottica ottavi. Serata comunque storica per lo Young Boys, fortunato (due legni per la Juve), ma anche bravo nell’aggredire subito un avversario in campo con una formazione rimaneggiata e distratto.

Ronaldo sembra ispirato, ma la difesa svizzera lo neutralizza, così Lla gara si sblocca al 30’ su rigore trasformato da Hoarau e concesso per fallo di Alex Sandro su Ngamelu, dopo che il connazionale Alex Sandro, appena entrato per l’infortunato Cuadrado, aveva dato un pallone avvelenato al terzino. I bianconeri si scuotono in avvio di ripresa, o così sembra: Alex Sandro fa tremare la Juventus, ma il raddoppio in contropiede ancora di Hoarau sembra chiudere i giochi.

Qui esce l’orgoglio della Juventus che schiaccia l’avversario complice l’ingresso di Dybala: l’argentino la riapre all’80’ su assistenza di Ronaldo, che poi centra il palo. Allo scadere annullata la doppietta alla Joya per fuorigioco di Cristiano.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Jürgen Klopp cancella il passato
Jürgen Klopp cancella il passato
Il Liverpool vince la Champions League
Il Liverpool vince la Champions League
Per Ronaldo vince il Liverpool
Per Ronaldo vince il Liverpool
Il City contrattacca:
Il City contrattacca: "Vogliono danneggiarci"
Llorente non dimentica la Juventus
Llorente non dimentica la Juventus
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Pochettino e quelle lacrime da finale
Pochettino e quelle lacrime da finale
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta