Rinnovo vicino per un top del Torino

Ad annunciarlo il presidente Urbano Cairo.

Iago Falque è uno dei punti di forza del Torino di questa stagione.

L’attaccante esterno classe 1990, che ha recuperato da poco da un infortunio muscolare, ha rappresentato una carta spesso vincente per Walter Mazzarri nelle prime partite della stagione con una rete segnata nel pareggio di San Siro contro l’Inter per 2-2.

L’ex Roma ha un contratto in scadenza nel 2020 con i granata e il presidente Urbano Cairo è al lavoro per il rinnovo con relativo adeguamento dell’ingaggio.

Il presidente del Toro, intervistato da Sky Sport 24, ha dichiarato: “C’è grande apprezzamento da parte nostra, visto che ha disputato due campionati straordinari, conditi anche da qualche gol di pregevole fattura. Lui è contento di rimanere al Torino e siamo d’accordo con lui. Stiamo trovando anche una quadra con il suo agente e direi che ormai siamo vicini alla chiusura. Certamente arriveremo al rinnovo molto velocemente”.

ARTICOLI CORRELATI:

Inglese: addio Parma, tre opzioni sul suo futuro
Inglese: addio Parma, tre opzioni sul suo futuro
Bonifazi riscattato dalla Spal, ma non è finita
Bonifazi riscattato dalla Spal, ma non è finita
Simeone verso il Sassuolo: ecco a quali condizioni
Simeone verso il Sassuolo: ecco a quali condizioni
Orsolini ora è tutto del Bologna
Orsolini ora è tutto del Bologna
Milan, Marco Giampaolo è ufficiale
Milan, Marco Giampaolo è ufficiale
Per Kastanos le neopromosse ora sono due
Per Kastanos le neopromosse ora sono due
Il Cagliari ringrazia e saluta Srna
Il Cagliari ringrazia e saluta Srna
Un top club europeo irrompe su Barella
Un top club europeo irrompe su Barella
Andersen è sempre più vicino al Milan
Andersen è sempre più vicino al Milan
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta