Serie A, Atalanta-Lazio 3-3: tripla rimonta ospite

Spettacolo a Bergamo dove alla squadra di Gasperini non basta andare sul 2-0 e poi sul 3-2.

La diciassettesima giornata di Serie A, priva di posticipi del lunedì, si conclude con lo spettacolare pareggio tra Atalanta e Lazio che chiudono sul 3-3 una partita piena di emozioni dal primo all’ultimo minuto e caratterizzata da un altro gol deciso dal VAR.

A livello di classifica cambia poco, l’Atalanta resta ai margini della zona Europa League, mentre la Lazio si stacca dalla Roma, ma i due allenatori possono essere soddisfatti per il gioco espresso.
Atalanta in doppio vantaggio tra il 19’ e il 22’ con Caldara su cross di Petagna e con Ilicic su assist di Gomez, ma qui entra in scena Milinkovic-Savic, che ristabilisce la parità tra il 27' e il 35’: prima con una conclusione dalla distanza che trova disattento Berisha, poi con una conclusione ravvicinata su invito di Parolo, servito da Luis Alberto.

Lo spagnolo sale in cattedra nel secondo tempo, aperto però dal rigore di Ilicic concesso per fallo del disastroso Bastos su Gomez. L’Atalanta fa anche il 4-2 con Caldara da corner, Irrati convalida, ma poi annulla dopo l’intervento del Var per fuorigioco del difensore. È il momento chiave: Gomez si mangia il 4-2 e a 10’ dalla fine Luis Alberto incrocia il pallone del 3-3. Poi Inzaghi espulso per proteste e Caicedo che va a un passo dal primo sorpasso laziale.
 

ARTICOLI CORRELATI:

La Procura Figc non perdona il Parma
Antonucci giocherà a Pescara
Antonucci giocherà a Pescara
Pesce raggiunge Caracciolo
Pesce raggiunge Caracciolo
Bisceglie-Bari, Canonico cambia idea
Bisceglie-Bari, Canonico cambia idea
Bari, i Bulldog dicono no
Bari, i Bulldog dicono no
Benevento, è il giorno di Galano
Benevento, è il giorno di Galano
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman