Pochettino e quelle lacrime da finale

Il tecnico del Tottenham non trattiene l'emozione dopo la rimonta sull'Ajax valsa la finale di Champions League: "Un'impresa straordinaria".

Le lacrime di Mauricio Pochettino dopo la rocambolesca qualificazione del Tottenham alla finale di Champions League resteranno nella storia della manifestazione.

Gli Spurs hanno ribaltato l'Ajax in un tempo, passando da 0-2 a 3-2 dopo la sconfitta casalinga per 1-0 dell'andata, con gol decisivo al 95'.

Lo stesso manager argentino, che ha commentato la gara ai microfoni di 'Sky Sport', fatica a trovare le parole: "E' stata una incredibile serata di calcio. Nel primo tempo l’Ajax ha segnato subito e noi non siamo riusciti a renderci pericolosi. Nella ripresa abbiamo controllato meglio il pallone e il gol ci ha sbloccati. E' un momento incredibile per la mia carriera da allenatore e per quella dei miei calciatori, difficilmente definibile".

Per pensare alla finale contro il Liverpool ci sarà tempo: “Difficile parlarne adesso. Siamo felici e stanchi dopo questa serata. Fortunatamente abbiamo tempo per preparare al meglio la finale, un grandissimo traguardo per il club. Non abbiamo mai mollato, alla fine del primo tempo potevamo essere delusi, ma abbiamo mostrato uno spirito incredibile. Il merito è dei calciatori, non mio. Ora però è il tempo della gioia, della festa".

Decisivo l'ingresso di Llorente dopo l'intervallo: “Non siamo riusciti a sfruttare l'occasione di pareggiare, quindi nella ripresa dovevamo cambiare. Bisognava trovare un nuovo modo per scardinare la difesa dell'Ajax" ha aggiunto Pochettino.
 


ARTICOLI CORRELATI:

Conte è una furia con l'arbitro
Conte è una furia con l'arbitro
L'Inter dà spettacolo al Camp Nou, ma vince il Barcellona
L'Inter dà spettacolo al Camp Nou, ma vince il Barcellona
Il Liverpool rischia ma non sbaglia, Ajax travolgente
Il Liverpool rischia ma non sbaglia, Ajax travolgente
Percassi assolve l'Atalanta:
Percassi assolve l'Atalanta: "Momento comunque magico"
Ancelotti e la tribuna di Insigne: i perché del tecnico
Ancelotti e la tribuna di Insigne: i perché del tecnico
Napoli murato a Genk: pali e traverse, ma finisce 0-0
Napoli murato a Genk: pali e traverse, ma finisce 0-0
Insigne in tribuna, la spiegazione del Napoli
Insigne in tribuna, la spiegazione del Napoli
Genk-Napoli, le probabili formazioni
Genk-Napoli, le probabili formazioni
Barcellona-Inter, le probabili formazioni
Barcellona-Inter, le probabili formazioni
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina