Handanovic indica la via: "Inutile piangere"

Il portiere dell'Inter dopo l'eliminazione della Champions: "Dobbiamo provare a vincere l'Europa League".

La prima esperienza in Champions League di Samir Handanovic è durata ben poco. Il portiere sloveno dell’Inter nulla ha potuto per impedire l’eliminazione dopo la fase a gironi a vantaggio del Tottenham.

L’indomani della beffa di San Siro è ovviamente sofferto, ma l’ex udinese invita il gruppo a reagire parlando a 'Sly Sport': “Si è dormito pochissimo, però oggi è un giorno nuovo e si va avanti. Sabato c'è una nuova partita e vincere è sempre la miglior medicina".

Adesso è vietato sottovalutare l’Europa League: "Ormai è andata: dobbiamo pensare che l'Europa League sia un'occasione, non una perdita. Altre squadre pensano di poterla vincere, anche noi dobbiamo fare così".

A differenza di altri compagni, Handanovic non ha versato lacrime dopo il pareggio contro il Psv: “È sfumato un obiettivo perché in Champions volevamo andare avanti, ma penso che non ci sia niente da piangere".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Jürgen Klopp cancella il passato
Jürgen Klopp cancella il passato
Il Liverpool vince la Champions League
Il Liverpool vince la Champions League
Per Ronaldo vince il Liverpool
Per Ronaldo vince il Liverpool
Il City contrattacca:
Il City contrattacca: "Vogliono danneggiarci"
Llorente non dimentica la Juventus
Llorente non dimentica la Juventus
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Pochettino e quelle lacrime da finale
Pochettino e quelle lacrime da finale
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta