Balotelli, frecciata a Cristiano Ronaldo

L'attaccante bresciano punge CR7 dopo il gol della Pulce.

balotelli

Lionel Messi ha lasciato tutti a bocca aperta nella semifinale di Champions League contro il Liverpool: in particolare il secondo gol della Pulce, una punizione da urlo all'incrocio dei pali che ha virtualmente consegnato la finale al Barcellona, ha incantato tifosi, addetti ai lavori, appassionati e anche colleghi.

Tra questi anche Mario Balotelli, che su Instagram ha incensato il fuoriclasse blaugrana non mancando di pungere l'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo, eliminato ai quarti di finale: "leomessi fenomeno. Per il bene del calcio per favore non paragonatelo più al 7 della Juve".

Il commento della punta bresciana ha scatenato una serie di risposte a cui l'attaccante del Marsiglia ha replicato così: "E la gente che scrive che il 7 della Juve è più forte di me? Grazie al c... Chi si paragona con lui. Loro due sono i più forti al mondo ma Messi ragazzi è di un altro pianeta".

ARTICOLI CORRELATI:

Jürgen Klopp cancella il passato
Jürgen Klopp cancella il passato
Il Liverpool vince la Champions League
Il Liverpool vince la Champions League
Per Ronaldo vince il Liverpool
Per Ronaldo vince il Liverpool
Il City contrattacca:
Il City contrattacca: "Vogliono danneggiarci"
Llorente non dimentica la Juventus
Llorente non dimentica la Juventus
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Pochettino e quelle lacrime da finale
Pochettino e quelle lacrime da finale
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta