Perinetti lascia in sospeso Ballardini

Il dg del Genoa non si sbilancia sulla conferma del tecnico romagnolo, che ha quasi condotto in salvo i rossoblù.

Il direttore sportivo del Genoa Giorgio Perinetti è intervenuto a Teleradiostereo per commentare il buon momento dei rossoblù, ormai certi della salvezza dopo la vittoria sul Crotone.

Un traguardo non scontato un girone fa, quando Davide Ballardini subentrò a Ivan Juric. Eppure la conferma in panchina del tecnico romagnolo non è certa: "Con Ballardini abbiamo fatto un lavoro eccezionale, ormai siamo ad un passo dall'obiettivo, ma la sua permanenza è un discorso che sarà affrontato solo a salvezza acquisita dal punto di vista matematico. La società al momento giusto saprà cosa fare – ha tagliato corto Perinetti, arrivato a Genova a gennaio – Quella di Genova è una piazza importante, sarei rimasto a Venezia se i programmi fossero rimasti quelli impostati, poi c'è stato un cambio ed io ho deciso di accettare la corte del presidente Preziosi".

Probabile invece l’addio di Perin: “Mattia è un grande portiere, incarna il giocatore ideale del Genoa, è bravissimo, ha una scuola importante e delle qualità tecniche notevoli. Poi è un bravo ragazzo, ma un giocatore di queste qualità ambisce a giocare le Coppe. Vediamo se riusciremo a trattenerlo, vogliamo resti qui perché per noi è un valore aggiunto”.

ARTICOLI CORRELATI:

Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Badelj offerto all'Inter
Badelj offerto all'Inter
Juventus, due club su Favilli
Juventus, due club su Favilli
Super offerta dalla Premier per Laxalt
Super offerta dalla Premier per Laxalt
Bianchi manda Zaza al Torino
Bianchi manda Zaza al Torino
Babacar può finire a Londra
Babacar può finire a Londra
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman