Pescara: nel mirino dei tifosi finisce anche Zeman

Contestazione allo stadio Adriatico durante la gara con il Palermo, cori anche contro il mister.

Zeman

Il Pescara era passato in vantaggio allo stadio Adriatico – nell'anticipo della 13esima giornata di serie B – con gol di Capone, ma in soli 5 minuti ha subito il pareggio del Palermo e un quarto d’ora dopo è andato sotto.

Sugli spalti è iniziata la contestazione del pubblico di casa, complice anche una classifica non troppo entusiasmante e sicuramente inaspettata a inizio stagione. La novità però è che oltre al presidente Daniele Sebastiani, nel mirino dei tifosi è finito per la prima volta anche Zdenek Zeman.

Il boemo è stato bersagliato con cori poco gentili, per usare un eufemismo. Anche mentre le squadre si dirigevano verso gli spogliatoi, all’intervallo, il pubblico abruzzese ha fischiato e rumoreggiato in segno di protesta.

ARTICOLI CORRELATI:

Troppi insulti, Santon chiude Instagram
Troppi insulti, Santon chiude Instagram
Schiattarella: il Foggia prova a inserirsi
Schiattarella: il Foggia prova a inserirsi
Boni, la regola del 7 e D'Aversa
Boni, la regola del 7 e D'Aversa
Mora: a La Spezia non temono la Cremonese
Mora: a La Spezia non temono la Cremonese
Il big match di Lecce in parità
Il big match di Lecce in parità
Giannetti fa partire l'effetto domino
Giannetti fa partire l'effetto domino
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan