L'Avellino torna in C, il Modena no

L'esito del doppio spareggio in Serie D: gli irpini stendono il Lanusei, emiliani stesi dalla Pergolettese.

Avellino

Il “Piola” di Novara è ancora stregato per il Modena, che perde lo spareggio per tornare in Serie C nello stadio in cui, tre anni fa, i Canarini avevano conosciuto la retrocessione in terza serie.

Ad esultare è la Pergolettese, alla prima promozione tra i professionisti dopo che le due squadre avevano chiuso appaiate in testa il girone D. Finisce 2-1 con tutti i gol nel primo tempo: Morello e Franchi per i lombardi, momentaneo pareggio emiliano con un’autorete di Bortoluz.

Lieto fine invece per l’Avellino, che approda in C dopo aver battuto il Lanusei nello spareggio del girone G. La squadra di Bucaro si è imposta per 2-0 (gol di De Vena e Da Dalt) sul neutro di Rieti coronando una rimonta clamorosa: dieci punti recuperati sui sardi nelle ultime dieci giornate grazie a dieci vittorie consecutive.


ARTICOLI CORRELATI:

Coppa d'Africa, Koulibaly orgoglioso ma triste
Coppa d'Africa, Koulibaly orgoglioso ma triste
Coppa d'Africa, Algeria e Senegal in finale
Coppa d'Africa, Algeria e Senegal in finale
De Vrij:
De Vrij: "Icardi e Nainggolan? Guardiamo avanti"
L'Inter di Antonio Conte parte con una vittoria
L'Inter di Antonio Conte parte con una vittoria
Torino, 15 reti al Merano
Torino, 15 reti al Merano
Inter, anche Nainggolan lascia il ritiro
Inter, anche Nainggolan lascia il ritiro
Callejon:
Callejon: "Faremo grandi cose"
Frank De Boer attacca di nuovo l'Inter
Frank De Boer attacca di nuovo l'Inter
Frank De Boer attacca di nuovo l'Inter
Frank De Boer attacca di nuovo l'Inter
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman