Gattuso ordina: ”Voglio più veleno”

Il tecnico rossonero ha parlato anche delle sue dimissioni e dei problemi del Milan.

E’ un Gennaro Gattuso voglioso di riscatto quello che si presenta in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Atalanta, un match definito dallo stesso tecnico rossonero ‘durissimo’.

“l problema di questa squadra non è come lavora. Quando parlo di veleno, intendo dire che qualcuno deve dare qualcosa in più. Chi ha più esperienza deve trasferire messeggi ai più giovani. Dopo il 3-0 a Verona e dopo 1 punto col Benevento, era il minimo andare in ritiro. Il ritiro non è punitivo, ma era necessario. Dovevamo dare un segnale e assumerci le nostre responsabilità".

Sul veleno Gattuso aggiunge: “Non si allena. E' una questione di mentalità e di interpretazione individuale. Il lavoro e la condizione non bastano, dobbiamo migliorare da un punto di vista mentale. Questa squadra a volte non percepisce il pericolo. Alla prima difficoltà la squadra scompare dal campo, si vede dai filmati, dall'andamento delle partite. La responsabilità è tutta mia. Sono io che scelgo i giocatori e li metto in campo".

Infine il tecnico rossonero smentisce di essersi dimesso dopo il ko di Verona: “Io non ci ho mai pensato. Sono stato in sede per parlare del ritiro. Per me questa è una grandissima occasione. Sapevo che c'erano delle difficoltà, altrimenti sarebbe rimasto Montella. C'è da lavorare e ho grandi responsabilità che sento addosso”.

ARTICOLI CORRELATI:

Juve, visite mediche per Cristiano Ronaldo
Juve, visite mediche per Cristiano Ronaldo
Hamsik:
Hamsik: "CR7? Non vinci da solo se non sei Maradona"
Ufficializzato l'accordo Mediaset-Perform
Ufficializzato l'accordo Mediaset-Perform
Buffon, che brutto esordio con il Psg
Buffon, che brutto esordio con il Psg
Berlusconi:
Berlusconi: "Ronaldo-Juve? Terribile"
Torino, Mazzarri detta la linea
Torino, Mazzarri detta la linea
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman