Benatia: “Siamo la squadra da battere”

Il gol del difensore marocchino vale i tre punti per la Juventus contro la Roma: "Potevamo segnare molto di più, vogliamo continuare a vincere in Italia".

Gli ex condannano la Roma e la allontanano dai primi posti della classifica. Grazie al gol di Benatia e alle parate di Szczesny la Juventus resta in scia al Napoli, rimbalzando i sogni tricolori della squadra di Di Francesco.

Al termine della partita Benatia ha parlato ai microfoni di Premium Sport: "Mi fa piacere aver vinto, perché la Roma è una rivale per lo scudetto. Averlo fatto con un mio gol, poi, è una felicità in più. Potevamo chiuderla sul due o tre a zero, ma abbiamo sbagliato qualcosina davanti. Poi abbiamo rischiato sul mio errore, ma per fortuna Szczesny è stato fenomenale. È stata un’esitazione che ci poteva costare tanto. Un mio fallo sul gol del vantaggio? Onestamente non credo”. 

Il difensore marocchino ha le idee chiare sulla lotta per lo scudetto, a dispetto della classifica: “Siamo ancora la squadra da battere: il nostro obiettivo è di continuare a vincere in Italia, con questo atteggiamento stiamo dimostrando che possiamo farlo”.

ARTICOLI CORRELATI:

Corrado:
Corrado: "E' giusto provarci"
A Crotone c'è fiducia per la A
A Crotone c'è fiducia per la A
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
Galano, il Parma vuole chiudere
Galano, il Parma vuole chiudere
Il Chievo va al contrattacco
Il Chievo va al contrattacco
Napoli, scoppia la grana San Paolo
Napoli, scoppia la grana San Paolo
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman