Superbike, Rea non è ancora sazio

Il tre volte campione del mondo ha chiuso il primo giorno dell’Acerbis Qatar Round al top e ha preceduto Lowes e Sykes.

Al termine del primo giorno del WorldSBK all’Acerbis Qatar Round, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha ottenuto la vetta della classifica combinata dei tempi, con il giro più veloce in 1’57.666, sotto i riflettori che illuminano a giorno il Losail International Circuit.

Il nord-irlandese ha ottenuto la vetta della classifica sia nelle FP1 sia nelle FP2 alla guida della sua Kawasaki ZX-10RR sul circuito immerso nel deserto e nella prima sessione ha chiuso con un buon margine di + 0.689s, davanti al suo compagno di squadra Tom Sykes (Kawasaki Racing Team).

Rea non è riuscito a migliorarsi nelle FP2, a differenza di Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) che ha chiuso il gap ed è arrivato a + 0.259s dal campione in carica. Le FP2 sono state interrotte brevemente per un problema tecnico alla curva 10 per il terzo miglior pilota della giornata Sykes, ma i piloti sono ben presto tornati in pista, appena il circuito è stato ripulito adeguatamente.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati) è stato il quarto pilota più veloce e Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) ha completato la top 5. In questo ultimo round stagionale in Qatar, Sykes e Davies lotteranno per il secondo posto nella classifica generale, dietro a Rea.

Xavi Fores (BARNI Racing Team), Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati), Jordi Torres (Althea BMW Racing Team), Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) e Lorenzo Savadori sono nella top 10. Savadori è caduto due volte nelle FP2, la prima volta alla curva 16 e la seconda alla curva 14.

I piloti torneranno in pista domani per le FP3 alle 14.20, prima di affrontare la Superpole a partire dalle 16.30 e Gara1 alle 19.00.


ARTICOLI CORRELATI:

Pirro:
Pirro: "Ecco perché Marquez è più forte di Valentino Rossi"
Valentino Rossi:
Valentino Rossi: "Sappiamo cosa fare"
Paolo Simoncelli:
Paolo Simoncelli: "I motori sono la mia salvezza"
Lorenzo:
Lorenzo: "Voglio fare meglio di Silverstone e Misano"
Pernat: Valentino Rossi da medaglia d'oro, il futuro è scritto
Pernat: Valentino Rossi da medaglia d'oro, il futuro è scritto
Beltramo:
Beltramo: "Marquez ha gettato la maschera"
Suzuki:
Suzuki: "Paolo Simoncelli come un papà"
Marquez a muso duro con Valentino Rossi
Marquez a muso duro con Valentino Rossi
Petrucci costernato:
Petrucci costernato: "Non posso perdere 15 kg"
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina