Jorge Lorenzo è pronto per il riscatto

Il pilota della Honda ha smaltito quasi completamente le conseguenze della caduta in Qatar e punta il Gp d'Argentina.

Il debutto in sella a una Honda non è stato indimenticabile, ma Jorge Lorenzo è pronto a ripartire e a mettersi alle spalle la sfortuna rappresentata dalla caduta in prova, con conseguenti ammaccature a polso e caviglia, e dal 13° posto in gara nel Gp del Qatar.

La MotoGp fa ora tappa in Argentina e il maiorchino è motivatissimo: “Il polso va meglio e anche il dolore alle costole è migliorato molto dalla gara. Mi sono focalizzato completamente sul mio ritorno alle corse. In passato l'Argentina non è stato uno dei miei circuiti più forti, ma la Honda rappresenta una nuova opportunità". 

Il potenziale della Honda è da scoprire, ma Lorenzo è ottimista: "Nonostante una gara finita non come auspicavamo, il Gp del Qatar ha dimostrato che la Honda ha un bel potenziale, l'Argentina sarà l'occasione per continuare a migliorare la moto" ha concluso.

ARTICOLI CORRELATI:

La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
La riscossa di Valentino Rossi parte da Assen
Valentino Rossi, messaggio alla Yamaha dopo i test
Valentino Rossi, messaggio alla Yamaha dopo i test
Paolo Beltramo non infierisce su Jorge Lorenzo
Paolo Beltramo non infierisce su Jorge Lorenzo
Pernat: Marquez più furbo di Valentino Rossi
Pernat: Marquez più furbo di Valentino Rossi
Lorenzo ringrazia Valentino Rossi
Lorenzo ringrazia Valentino Rossi
Petrucci:
Petrucci: "Per fortuna ho evitato il caos"
Valentino Rossi se la prende con la pista
Valentino Rossi se la prende con la pista
Lorenzo, Viñales chiede provvedimenti
Lorenzo, Viñales chiede provvedimenti
Marquez trionfa, Lorenzo stende Valentino Rossi e Viñales
Marquez trionfa, Lorenzo stende Valentino Rossi e Viñales
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta