Deschamps vuole il riscatto

Francia in finale del Mondiale per la terza volta, il ct ripensa alla sconfitta nell'Europeo casalingo.

La Francia centra la terza finale Mondiale della propria storia, vent’anni dopo l’unico trionfo in casa e dodici dopo la sconfitta in Germania contro l’Italia.

Didier Deschamps, che potrebbe eguagliare Beckenbauer e Zagallo, unici a vincere il Mondiale da giocatore e allenatore, non trattiene l’emozione dopo il successo sul Belgio: “Abbiamo fatto qualcosa di straordinario, sono davvero felice per i ragazzi. Alleno una squadra di calciatori giovani, ma con tanto carattere e una mentalità molto forte. Non era facile giocare contro una squadra come il Belgio, ma abbiamo vinto grazie al gruppo e al gol di un difensore. Peccato per non aver raddoppiato nel finale, ma siamo davvero contenti. Adesso andremo a giocarci questa finale dopo quasi due mesi di lavoro insieme: abbiamo vissuto anche dei momenti difficili, ma se siamo arrivati qui è merito di tutti”.

Adesso ci sarà da sconfiggere lo spettro della finale dell’Europeo in casa persa nel 2016 contro il Portogallo: “Non l’abbiamo ancora digerita, è sempre là” ha concluso amaramente Deschamps.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman