Jean Todt dà ragione alla Mercedes

"Quando c'è una strategia fattibile per vincere va usata" dice il presidente della Fia.

Jean Todt dà ragione alla Mercedes per l’ormai famosa vicenda dell’ordine di scuderia di Sochi che ha portato Valtteri Bottas a dare strada al compagno di squadra Lewis Hamilton. "Quando c’è una strategia fattibile per vincere va usata. Perché le regole lo consentono. Non capisco la polemica che è nata attorno a questa vicenda" osserva l’attuale presidente della Fia.

"E’ una visione negativa pensare che l’immagine della Formula 1 ne risenta: voi giornalisti spesso vedete le cose in modo negativo. Io vedo la cosa in positivo: questa è la differenza. Mi spiego: il fatto che la Mercedes l’abbia detto chiaramente, è una cosa positiva. Un team che prende una decisione e sceglie di comunicarlo con franchezza mi sembra una cosa giusta, vista dall’esterno" aggiunge il francese, già a capo della Ferrari, come si legge su ‘Autosprint’.

"E’ successo anche a me di prendere decisioni così scomode, e non solo con Barrichello e ne ho sofferto" ha aggiunto Todt.

TI POTREBBE INTERESSARE:

La storia ricomincia, c'è uno Schumacher campione
La storia ricomincia, c'è uno Schumacher campione
Raikkonen multato in Svizzera
Raikkonen multato in Svizzera
Hamilton:
Hamilton: "Mai pensato al Mondiale"
Arrivabene attacca Verstappen
Arrivabene attacca Verstappen
Vettel:
Vettel: "Non so che dire"
Hamilton ipoteca il Mondiale, Vettel sbaglia ancora
Hamilton ipoteca il Mondiale, Vettel sbaglia ancora
Flop Ferrari, furia Arrivabene
Flop Ferrari, furia Arrivabene
Vettel duro:
Vettel duro: "Sembriamo degli idioti"
Pole Hamilton, altro fiasco Ferrari
Pole Hamilton, altro fiasco Ferrari
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman