Guardiola mette le mani avanti

Il tecnico del Manchester City parla prima del match di Champions contro il Tottenham.

guardiola

Il tecnico del Manchester City Pepe Guardiola sorprende in conferenza stampa alla vigilia della partita di ritorno del quarto di finale di Champions contro il Tottenham: "Non sono venuto qui per vincere la Champions onestamente, sono venuto qui per giocare come abbiamo fatto negli ultimi 20 mesi".

"Quando giochiamo in trasferta l'atmosfera è sempre incredibile. Voglio vedere se i nostri tifosi vogliono davvero arrivare alle semifinali, abbiamo bisogno di loro. Dobbiamo pensare solo a vincere, nelle prossime due partite ci giochiamo l'intera stagione: in Premier abbiamo un avversario incredibile come il Liverpool, in Champions ci misuriamo contro il Tottenham. Se non vinceremo contro gli Spurs sia in Champions che in Premier siamo fuori da tutto. Non so cosa serva per passare: una volta andammo in semifinale con un solo tiro in porta, un'altra volta concludemmo in porta per 33 volte e fummo eliminati. E' il calcio".

ARTICOLI CORRELATI:

Jürgen Klopp cancella il passato
Jürgen Klopp cancella il passato
Il Liverpool vince la Champions League
Il Liverpool vince la Champions League
Per Ronaldo vince il Liverpool
Per Ronaldo vince il Liverpool
Il City contrattacca:
Il City contrattacca: "Vogliono danneggiarci"
Llorente non dimentica la Juventus
Llorente non dimentica la Juventus
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Champions, altra rimonta epica: sarà finale Tottenham-Liverpool
Pochettino e quelle lacrime da finale
Pochettino e quelle lacrime da finale
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
José Mourinho fa a pezzi il Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
Klopp racconta l'impresa sul Barcellona
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta