Zola: "Sarri mi ha aperto un mondo"

"E' una cosa molto buona e dobbiamo continuare a lavorare in questo modo".

zola

Gianfranco Zola in conferenza stampa traccia un primo bilancio della sua esperienza da vice di Maurizio Sarri: "Per me è un mondo completamente nuovo, Maurizio mi ha aperto un mondo. Pensavo di sapere tanto di calcio ma mi sbagliavo, è una grande esperienza, apprezzo tutto lo staff e soprattutto la persona, lavoriamo molto bene insieme. E' una cosa molto buona e dobbiamo continuare a lavorare in questo modo".

"Mi sarebbe piaciuto molto giocare in una squadra di Sarri. Perché se guardate le statistiche, finora abbiamo sempre giocato molto nella metà campo avversaria, quindi tocchiamo molti palloni, specialmente con gli attaccanti, tocchiamo molti palloni soprattutto negli ultimi 20 metri, dove un attaccante con le mie qualità si sarebbe divertito tantissimo".

ARTICOLI CORRELATI:

Di Biagio non vuole rimproverare i suoi
Di Biagio non vuole rimproverare i suoi
Mondiali donne: Inghilterra inarrestabile, super rimonta Argentina
Mondiali donne: Inghilterra inarrestabile, super rimonta Argentina
La Polonia sorprende l'Italia: pesante 1-0 per gli Azzurrini
La Polonia sorprende l'Italia: pesante 1-0 per gli Azzurrini
'Caso' Baraye: interviene il sindaco Pizzarotti
'Caso' Baraye: interviene il sindaco Pizzarotti
"Motivi familiari": Luis Enrique lascia la Spagna
Baraye denuncia episodio di razzismo a Parma
Baraye denuncia episodio di razzismo a Parma
Oltre 7 milioni di tifosi per l'Italia nei Mondiali femminili
Oltre 7 milioni di tifosi per l'Italia nei Mondiali femminili
Lazio, scoppia il caso Luis Alberto
Lazio, scoppia il caso Luis Alberto
Italia: ostacolo Polonia verso la semifinale
Italia: ostacolo Polonia verso la semifinale
 
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta