Torino, Mihajlovic: “Sbagliato fischiare Niang”

La punizione di Milinkovic-Savic: "Niente di strano, lo avrei fatto tirare anche non nel recupero".

Sinisa Mihajlovic

Il Torino ha archiviato la pratica Carpi con un 2-0 firmato Iago Falque e Andrea Belotti, ed è approdato agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove incontrerà la Roma.

Tutto molto bello, perché il 'Gallo' ha ritrovato il gol dopo più di due mesi e perché tanti giovani (come Edera) si sono messi in mostra ben figurando contro gli emiliani. L’unica sbavatura è rappresentata dai fischi a Niang, nonostante abbia firmato 2 assist, al momento della sua sostituzione. Sinisa Mihajlovic, nel post-partita ai microfoni di Rai Sport, ha parlato proprio della reazione dei tifosi: "La partita era importante per la qualificazione, ma anche per vedere in opera i giovani e per trovare i gol degli attaccanti. Iago non tradisce, Belotti ne ha fatto uno e ne ha sbagliati tre. Niang ha fatto bene, ma non mi sono piaciuti i fischi dei tifosi. Si può fischiare chi non si impegna, e non è questo il caso".

Al 93’ Milinkovic-Savic, portiere del Torino e fratello minore del centrocampista della Lazio, ha tirato una punizione in attacco lasciando tutti a bocca aperta per la potenza e la precisione del suo tiro, che però si è stampato sulla traversa: "L’avrei fatto tirare anche se non fosse stato recupero – ha commentato Mihajlovic -, ha un tiro potente e preciso. Non c’è niente di strano". 

TI POTREBBERO INTERESSARE:

 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman