Marotta: "Serve chiarezza sui falli di mano"

L'ad dell'Inter parla al termine dell'incontro club-arbitri.

marotta

Beppe Marotta al termine dell'incontro club-arbitri chiede miglioramenti, soprattutto per la questione dei calci di rigore: "La Var riesce a debellare tantissimi errori, ma non può raggiungere la perfezione. Subiamo un po' le indicazioni dell'Ifab. Sull'interpretazione del fallo di mano in area di rigore, anche con la Var è di grandissima difficoltà arrivare a una soluzione definitiva. Dobbiamo avere più chiarezza sui falli di mano". 

"Forse il dialogo con l'Ifab, l'organismo che detta il regolamento, deve essere più proficuo: dal punto di vista politico dobbiamo farci sentire. Il Var, lo strumento tecnologico, è indispensabile, poi bisogna perfezionarlo. Siamo ancora in una fase di studio, di apprendimento. Il cammino, nonostante gli incidenti di percorso non può che essere positivo", conclude l'amministratore delegato dell'Inter.


ARTICOLI CORRELATI:

Liverani:
Liverani: "Lapadula ha voglia di stupire"
D'Angelo:
D'Angelo: "Dobbiamo imparare a soffrire"
Coppa Italia, tutti i risultati
Coppa Italia, tutti i risultati
Monza, Cristian Brocchi spiega l'impresa mancata
Monza, Cristian Brocchi spiega l'impresa mancata
Vlahovic ribalta il Monza e salva la Fiorentina
Vlahovic ribalta il Monza e salva la Fiorentina
Parma, definita la numerazione ufficiale
Parma, definita la numerazione ufficiale
Lukaku si è già preso l'Inter
Lukaku si è già preso l'Inter
Lazio, tegola Lazzari
Lazio, tegola Lazzari
Gervinho: la commovente dedica fa il giro del mondo
Gervinho: la commovente dedica fa il giro del mondo
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman