Liguori attacca ancora la Juve

Paolo Liguori si toglie il bavaglio e in un'intervista a Tuttosport.com torna ad attaccare la Juventus dopo le polemiche seguite alla direzione di Rizzoli nel derby di Torino.
 
"Perché il bavaglio? Perché se attacchi gli arbitri, poi ti querelano. Vorrei parlare di quell’arbitro lì, ma non posso. Vorrei parlare anche di altri, ma poi Nicchi minaccia di querelarmi. Ma chi si crede di essere? Un giudice di Cassazione? Nessuno gli fa notare queste cose, nessuno gli fa notare che il presidente dell’Aia non può minacciare querele”, le parole del direttore di Tgcom24.
 
“Faccio un esempio: critico l’arbitraggio della partita con il Bayern e chi mi risponde? La Juve, non il Bayern. Così funziona qui: i bianconeri hanno un potere intimidatorio, gli arbitri persecutorio".
 
“Ma perché non si può parlare di Juve - continua -? Io non perseguito gli juventini. Ma ci sono anche due italiani su tre che non tifano Juve. Ripeto, io non perseguito gli juventini e voglio che non vengano perseguitati gli altri. Perché di questo si tratta”.
 
Sullo scudetto: “Se tralasciamo il discorso arbitrale, la Juve è favorita perché ha tre punti di vantaggio sul Napoli. Se non lo tralasciamo, il vantaggio poteva essere di un solo punto. La matematica, però, non si sposa con l’opinione”.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan-Inter 0-2, le pagelle di Alessandro Jacobone
Milan-Inter 0-2, le pagelle di Alessandro Jacobone
Conte:
Conte: "Lukaku-Brozovic? Averne di problemi così"
Brozovic-Lukaku, l'Inter stende il Milan e resta prima
Brozovic-Lukaku, l'Inter stende il Milan e resta prima
Cristiano Ronaldo:
Cristiano Ronaldo: "La squadra era stanca"
Pisa, niente vetta: il Chievo rimonta
Pisa, niente vetta: il Chievo rimonta
La Juventus supera soffrendo il Verona
La Juventus supera soffrendo il Verona
Il Manchester City vince 8-0
Il Manchester City vince 8-0
Il Brescia rialza la testa, buio per l'Udinese
Il Brescia rialza la testa, buio per l'Udinese
La Cremonese torna alla vittoria
La Cremonese torna alla vittoria
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina