Galli sul Torino: “Niang senza giustificazioni”

"Troppo comodo scaricare tutto su Mihajlovic, i giocatori escano allo scoperto"

L'ex portiere del Torino Giovanni Galli in un'intervista a Toronews analizza l'attuale momento dei granata: "Il Toro ha una buonissima squadra e sono rimasto sorpreso negativamente perché pensavo anch’io che potesse stabilirsi più in alto in classifica, al posto della Samp, per esempio. C’è da capire se i giocatori sono in grado di reggere le responsabilità, nel senso che la scorsa stagione si sono trovati, con merito, in posizioni importanti, ma la psiche non è semplice da comandare. Può darsi che quest’anno soffrano il dover per forza raggiungere obiettivi ambiziosi. C’è ancora tempo, si è giocato solo un terzo di campionato".

"Troppo comodo scaricare tutto sul mister. I giocatori si devono assumere le loro responsabilità. O escono allo scoperto e parlano chiaro oppure che parlino in campo. Non ci si può nascondere dietro a degli alibi. La rosa è forte, l’allenatore mi sembra preparato: non vedo perché i risultati non dovrebbero arrivare. È la testa che comanda tutto, gambe, cuore e idee. Ma ci deve essere chiarezza. Miha non è uno a cui manchi, probabilmente i giocatori dovrebbero trovare la forza per essere altrettanto diretti e dire al loro allenatore se c’è qualcosa che non va e cosa".

Niang stenta a ritrovarsi: "È cresciuto nel nostro campionato, è andato all’estero, ha fatto bene, è tornato. Conosce tutti, conosce l’allenatore che, oltretutto, lo ha fortemente voluto. Aspettare cosa? Le condizioni sono ottimali per lui, poi è sempre difficile capire cosa succede nella testa di un calciatore. Dall’esterno ora noi lo giudichiamo, magari c’è qualcosa che non sappiamo a livello fisico o personale. Ma, allo stato attuale delle cose, giustificazioni non ne ha".

 

ARTICOLI CORRELATI:

Marco Verratti non ha dubbi e sceglie il Napoli
Marco Verratti non ha dubbi e sceglie il Napoli
Dries Mertens, messaggio ai Fantallenatori
Dries Mertens, messaggio ai Fantallenatori
Brescia, Cellino ci ripensa: via Marino
Brescia, Cellino ci ripensa: via Marino
Morso a Chiellini, la confessione di Suarez
Morso a Chiellini, la confessione di Suarez
Mourinho:
Mourinho: "Conte fa la vittima"
Bjarnason, Spal spiazzata dal Parma
Bjarnason, Spal spiazzata dal Parma
 
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan