Menetti: "Risultato bugiardo"

Nonostante la sconfitta che complica la serie-scudetto, coach Menetti trova diversi spunti positivi dalla prova dei suoi: “È stata una partita migliore di gara uno, ma il punteggio non rispecchia l’andamento dei 40'. Siamo stati più bravi a reagire ai momenti difficili e, fino a sette minuti dalla fine, stavamo giocandoci i possessi per finire punto a punto”.
 
Anche se manca ancora qualcosa: “Ci manca ancora la cattiveria che mi aspetto dai miei in una finale scudetto. Ci vuole molta più determinazione sia nelle sfide individuali che in quelle di squadra”.
 
Repesa ha avvisato i suoi, pronosticando due sfide molto più equilibrate a Reggio. Menetti pensa agli aspetti da migliorare in vista di gara tre: ”Abbiamo fatto tante cose positive, ma dobbiamo essere più determinati nell’uso dei falli e nelle situazioni di uno contro uno. Quando andiamo in campo aperto facciamo bene e Milano può soffrire anche la nostra fisicità. Dobbiamo provare a farlo più spesso”.
 
Il coach non vuole alibi e preferisce non parlare degli assenti: “Non voglio parlare di Aradori e di chi non c’è, perché io alleno Parrillo, Needham e tutti quelli a disposizione, non gli altri”.
 
In collaborazione con basketissimo.com

ARTICOLI CORRELATI:

Meo Sacchetti tira un sospiro di sollievo. Anzi due
Meo Sacchetti tira un sospiro di sollievo. Anzi due
Pozzecco:
Pozzecco: "Voglio giocatori anche goliardici"
Ettore Messina spiega la nuova Olimpia
Ettore Messina spiega la nuova Olimpia
Chris Wright giocherà in Polonia
Chris Wright giocherà in Polonia
Tra Treviso ed Elston Turner è già finita
Tra Treviso ed Elston Turner è già finita
Scariolo annuncia i suoi 12
Scariolo annuncia i suoi 12
Baraldi su Teodosic:
Baraldi su Teodosic: "Prima la salute"
Serbia, si ferma Teodosic
Serbia, si ferma Teodosic
Pozzecco:
Pozzecco: "Avrei portato Polonara e Tonut"
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman