Cantù-Milano, i precedenti sono ben 165

Sono 165 i precedenti storici tra Pallacanestro Cantù e Olimpia Milano che, soltanto la passata stagione, si sono affrontate in ben sei occasioni.

abass cantu

Sono 165 i precedenti storici tra Pallacanestro Cantù e Olimpia Milano che, soltanto la passata stagione, si sono affrontate in ben sei occasioni.

Di queste sei, tre risalgono alla serie di playoff scudetto disputatasi a maggio, con i meneghini vittoriosi 3 a 0. Delle tre rimanenti spicca l’eroico quarto di finale di Coppa Italia del 16 febbraio scorso, quando al 'Mandela Forum' di Firenze i biancoblù – privi dei titolari Randy Culpepper e Andrea Crosariol – sconfissero Milano contro ogni pronostico, vincendo ampiamente con un perentorio 105 a 87, staccando meritatamente il pass per la semifinale contro Brescia. L’ultima sfida disputata in Brianza risale al 16 maggio scorso, Gara 3 di playoff persa dai canturini 65 a 74.

L’ultimo confronto di regular season in quel di Desio, invece, risale all’undicesima giornata di ritorno dello scorso campionato, il 15 aprile 2018. Una data che ha segnato la storia del club, facendo registrare il record di spettatori di tutti i tempi per una partita casalinga della Pallacanestro Cantù: 6.297 presenti, un numero che ha avuto molta più rilevanza del risultato finale (93-98). In quell’occasione ai biancoblù non bastarono i 26 punti di Jaime Smith (oggi in forza alla Dinamo Sassari), per Milano invece fu decisivo Andrew Goudelock con 22 punti a referto. Dei 165 precedenti, 98 sono a favore dell’Olimpia, 67 invece le vittorie di Cantù. Il bilancio in terra brianzola però è favorevole ai biancoblù, avanti 45 a 32.

ARTICOLI CORRELATI:

Sacchetti spiega i segreti del successo
Sacchetti spiega i segreti del successo
Vitucci dice grazie ai tifosi
Vitucci dice grazie ai tifosi
Coppa Italia, trionfo di Cremona
Coppa Italia, trionfo di Cremona
Meo Sacchetti crea il dibattito tra i brindisini
Meo Sacchetti crea il dibattito tra i brindisini
Frank Vitucci non si accontenta
Frank Vitucci non si accontenta
Pozzecco non ha rimpianti
Pozzecco non ha rimpianti
Brindisi stoppa Pozzecco: è finale
Brindisi stoppa Pozzecco: è finale
Stefano Sacripanti non recrimina
Stefano Sacripanti non recrimina
Cremona nella storia, resa Virtus
Cremona nella storia, resa Virtus
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica