I cimeli di Pantani al museo di Cesenatico

Tifosi appassionati potranno ammirarli nello spazio a lui dedicato.

pantani

I cimeli di Marco Pantani, che appartengono alla Mercatone Uno, storico sponsor della squadra del Pirata e oggi coinvolta in una procedura di fallimento, potrebbero presto arrivare a Cesenatico, città natale di Pantani, dove tifosi e appassionati potranno ammirarli nello spazio a lui dedicato. 

E' quanto emerso dall'incontro fra il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e uno dei commissari straordinari della Mercatone Uno. Lo riporta l'Ansa. Nella sede dell'azienda ci sono infatti maglie, coppe, biciclette e altri ricordi appartenuti a Marco Pantani. La procedura fallimentare e il Comune, insieme alla famiglia, valuteranno se ci sono le condizioni per far sì che degli oggetti appartenuti al campione siano acquisiti e resi visibili alla collettività in un luogo pubblico come lo Spazio Pantani. Più complessa, invece, la vicenda relativa alla maxi-biglia, visibile dall'A14 a Imola che, come l'immobile dove ha sede la società, è di proprietà della Cve Srl che attualmente è coinvolta in un sequestro giudiziario.

ARTICOLI CORRELATI:

Froome, preoccupazione per la carriera
Froome, preoccupazione per la carriera
Il regalo di Valentino Rossi a Giulio Ciccone
Il regalo di Valentino Rossi a Giulio Ciccone
Davide Cassani:
Davide Cassani: "Ecco le novità dell'Europeo in Trentino"
Di Rocco:
Di Rocco: "Puntiamo a diverse medaglie"
Fabio Aru riscopre la felicità
Fabio Aru riscopre la felicità
A Lugano la spunta Ulissi
A Lugano la spunta Ulissi
Antonio Nibali parla del suo futuro
Antonio Nibali parla del suo futuro
Viviani:
Viviani: "Avevo perso la fiducia in Sabatini"
Cassani:
Cassani: "Ecco quando ha perso Nibali"
 
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018