Daniel Oss diventa… uno zerbino

Il ciclista trentino ha svelato lo splendido elemento d'arredo tramite Instagram.

Daniel Oss, zerbino

Alla Parigi-Roubaix Daniel Oss ci ha fatto lustrare gli occhi per la sua grande azione in appoggio di Greg Van Avermaet, che poi ha meritatamente trionfato nel velodromo 'André Pétrieux'.

Ora il gregario trentino, quello che tutti vorrebbero avere, ci ha fatto lustrare gli occhi anche attraverso il suo profilo Instagram. Attivissimo sui social network, il 30enne amante del rock ha infatti pubblicato una foto tra le sue 'Storie' (e quindi è destinata a sparire in 24 ore) di quello che presumibilmente è il suo zerbino di casa: sullo sfondo grigio appare un omino stilizzato che raffigura chiaramente la sua persona: un po' perché ci sono le iniziali "D" e "O" ai suoi lati, un po' per il caschetto, un po' per gli occhialini e senza dubbio per la casacca della BMC Racing a pois, ovvero la maglia riservata al miglior scalatore che Oss ha conquistato al Tour di California del 2015.

Certo che pulirsi le scarpe su un ritratto del genere fa piangere il cuore
 

ARTICOLI CORRELATI:

Vuelta: vince Lutsenko, Froome allunga
Vuelta: vince Lutsenko, Froome allunga
Ufficiale, Pozzovivo vola da Nibali
Ufficiale, Pozzovivo vola da Nibali
Vuelta, ancora un italiano: Trentin
Vuelta, ancora un italiano: Trentin
Nibali mantiene i piedi per terra
Nibali mantiene i piedi per terra
Vuelta, Nibali alza subito la voce sui Pirenei
Vuelta, Nibali alza subito la voce sui Pirenei
Vuelta, Lampaert batte Trentin: maglia rossa
Vuelta, Lampaert batte Trentin: maglia rossa
 
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova
Alexandra Renee
Rosy Maggiulli
Carolina, la musa di Kakà
Olga Goloburda
Katya Elise Henry