Sandro Piccinini svela il suo futuro

In un'intervista concessa al 'Corriere della Sera' il telecronista fa luce sul suo futuro.

Piccinini

Sandro Piccinini, la voce dell’ultimo atto di Russia 2018, Francia-Croazia, dopo una lunghissima militanza è arrivato al passo di addio con Mediaset. "Per vari motivi che non sto qui a dilungarmi a spiegare, sia privati sia professionali, non ci sono più le condizioni per continuare. In attesa in futuro di trovare una proposta che mi stimoli, l’anno prossimo starò fermo. In agenda avrò solo viaggi e trasferte di piacere" racconta al 'Corriere della Sera'.

"Come principio generale il telecronista non deve essere protagonista, non deve sovrapporsi all’evento, i fenomeni sono i giocatori in campo: non devi essere tu a fare il fenomeno. Il telecronista è al servizio dell’evento, deve dare la giusta enfasi, senza esagerare, non deve criticare eccessivamente un arbitro o un giocatore. Certo, la concorrenza è aumentata, una volta i telecronisti si contavano sulle dita di una mano e quindi alcuni tendono a strafare per distinguersi. Confesso che mi capita di togliere l’audio quando ci sono quelli che esagerano" aggiunge.

"C’è chi si mangia un capretto e riesce ad andare in postazione senza problemi; io invece ho i miei riti: solo riso in bianco e riposino prima della partita. La telecronaca è anche un fatto fisico, se arrivi già stanco perdi lucidità. E poi sì, sono un perfezionista, la prima ricerca sui nomi dei calciatori dell’Arabia Saudita ho iniziato a farla a febbraio. Se mi capita di confondere un giocatore su una rimessa laterale, mi imbestialisco e poi ci penso la notte. Mi danno fastidio anche le piccole imprecisioni, quelle di cui uno magari non si accorge. Il fatto è che per carattere gli errori mi rimangono in testa. Il mio errore più grande? Juventus-Borussia Dortmund, sembrava che Vieri avesse segnato, ma il tiro era sull’esterno della rete" la chiusura di Sandro Piccinini.


ARTICOLI CORRELATI:

Verona-Bologna: 1-1 sotto gli occhi di Mihajlovic
Verona-Bologna: 1-1 sotto gli occhi di Mihajlovic
Tris Lazio, pari Roma. L'Atalanta vince in rimonta, Toro ok con Zaza
Tris Lazio, pari Roma. L'Atalanta vince in rimonta, Toro ok con Zaza
Milan sconfitto, parte male Giampaolo
Milan sconfitto, parte male Giampaolo
Incredibile Sinisa Mihajlovic: va in panchina
Incredibile Sinisa Mihajlovic: va in panchina
Il Manchester City non sbaglia a Bournemouth
Il Manchester City non sbaglia a Bournemouth
Conte, le parole su mercato e Icardi
Conte, le parole su mercato e Icardi
Liverani pronto per l'Inter:
Liverani pronto per l'Inter: "Serve equilibrio"
La panchina ha sorpreso De Ligt
La panchina ha sorpreso De Ligt
Sticchi Damiani coccola i suoi tifosi da record
Sticchi Damiani coccola i suoi tifosi da record
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman