Sampdoria nella storia, Ferrero: "Gioia indescrivibile"

I blucerchiati vincono il derby per la terza volta di fila come non accadeva dagli anni '50.

Neppure questa volta Massimo Ferrero ha festeggiato la vittoria nel derby con la “corsetta” in mezzo al campo, storica esultanza del numero uno della Sampdoria nei primi mesi di presidenza, promessa alla vigilia del derby come era successo prima dell’ultima stracittadina.

I blucerchiati hanno battuto il Genoa per la terza volta consecutiva, filotto che non si verificava dagli anni ‘50, inguaiando seriamente il Grifone che valuta l’esonero di Ivan Juric, e confermandosi in piena zona Europa.

"Sono molto felice perché in questa città vincere un derby è una roba indescrivibile" ha detto Ferrero al termine della partita. 

"Oggi abbiamo fatto una grande partita come l'hanno fatta loro. Posso dire che ho unito il sacro e il profano – ha aggiunto il presidente mostrando un cornino rosso e una medaglietta raffigurante la croce - e ho sofferto per tutti i novanta minuti".

ARTICOLI CORRELATI:

De Canio, l'esonero bis è quello giusto
De Canio, l'esonero bis è quello giusto
Di Francesco fa la diagnosi di Under
Di Francesco fa la diagnosi di Under
Roma-Torino: Pagelloide giallorosso
Roma-Torino: Pagelloide giallorosso
Walter Mazzarri ne ha per tutti
Walter Mazzarri ne ha per tutti
Zaniolo fa grande la Roma, Toro domato
Zaniolo fa grande la Roma, Toro domato
Roma-Torino: Pagelloide granata
Roma-Torino: Pagelloide granata
Baroni:
Baroni: "Mercato? Se ne stanno occupando..."
Genoa-Milan, le probabili formazioni
Genoa-Milan, le probabili formazioni
Genoa, monta la protesta: sciopero del tifo con il Milan
Genoa, monta la protesta: sciopero del tifo con il Milan
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi